NEWS del 2 novembre 2015


Tablet Surface 3

L'anno scorso a Natale il presidente del CdL, Prof. Carlo Petronio, ci suggeri' di aggiungere alla dotazione di portatili che teniamo al centro di calcolo (e che sono a disposizione dei membri del dipartimento), anche un tablet.

Gobbino e Favilli identificarono il modello da ordinare, un Surface3 della Microsoft.
Il Tablet arrivo' dopo parecchi mesi (MEPA..). Fu poi ordinato il software di editing dei filmati. Nei ritagli di tempo Gobbino installo' e configuro' il tablet, un Microsoft Surface 3.

Il Tablet e' stato collaudato dopo l'estate per gli stage delle Olimpiadi, ed ora possiamo finalmente aggiungerlo agli altri portatili.

Per l'uso si raccomanda di NON cambiare le configurazioni dall'utente che e' amministratore di sistema (dm-surface) ma piuttosto di crearsi un nuovo utente e di lavorare esclusivamente da tale utente.
Tipicamente si usa il software camtasia per registrare ed editare audio e video. Si usa Windows Journal per scrivere con l'apposito pennino. Si usa sempre la cuffia con microfono e non i microfoni integrati del tablet, per non fare entrare nell'audio i rumori del tocco del pennino. Se si vuole proiettare c'e' un apposito convertitore per i vari tipi di cavi video dei proiettori, ma in Aula 3 e' anche possibile proiettare direttamente senza fili, abilitando l'apposito ricevitore miracast (http://betti.cs.dm.unipi.it/FAQ/miracast).

Nella borsa (riciclata da un portatile dismesso) trovate il tablet nella sua custodia, una cuffia con microfono, una micro-SD da 64GB, il convertitore per collegarsi ai proiettori, l'alimentatore del tablet, e alcune batterie AAAA di riserva per il pennino. Non c'e' tastiera.
Il prestito e' sempre gestito in regime di self-service, come per i PC portatili e per i proiettori portatili: chi lo prende segni nome e data sulla apposita lavagnetta !

Per dettagli piu' raffinati sull'uso, chiedete direttamente a Massimo Gobbino che ne ha uno uguale e lo usa continuamente !

(S.S.)

Valid XHTML 1.0 Strict